4 maggio 2016 / 17:22 / un anno fa

Pop Vicenza, Renzi: errori clamorosi, serviva azione responsabilità

ROMA (Reuters) - Banca popolare di Vicenza ripartirà grazie al fondo Atlante ed è “poco spiegabile” perché si sia evitato di chiedere risarcimenti a chi ha gestito in passato l‘istituto.

Lo dice il presidente del Consiglio Matteo Renzi nella sessione di domande e risposte sui social media.

“Credo che in passato siano stati fatti errori clamorosi, credo nel rispetto del mercato e della finanza ma è poco spiegabile che non ci sia un‘azione di responsabilità verso chi ha gestito in passato”, ha detto il capo del governo.

“Con Atlante e in prospettiva con il cambio di gestione sarà in grado di ripartire, sono positivo sul futuro, pessimista sul passato, con Altante è stata messa una pezza”, ha aggiunto.

Atlante, subentrato a Unicredit come garante dell‘aumento di capitale fallito la scorsa settimana, avrà una partecipazione nella banca vicentina pari al 99,33%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below