28 aprile 2016 / 09:28 / in un anno

Brennero, Alfano: decisioni unilaterali su chiusura confini "inaccettabili"

Cartello stradale che indica 'Brenner-Brennero' al confine tra Italia e Austria. REUTERS/Dominic Ebenbichler

ROMA (Reuters) - Alzare muri ai confini è inaccettabile e contro le regole Ue. E’ quanto il ministro dell‘Interno Angelino Alfano dirà oggi al collega austriaco, sull‘ipotesi che Vienna costruisca una barriera al Brennero per limitare il flusso di migranti.

“E’ inaccettabile la logica di alzare muri, anche perché i transiti Italia-Austria sono al minimo storico da quando esiste Schengen”, ha detto Alfano in un collegamento telefonico a Mattino Cinque.

Oggi pomeriggio Alfano incontrerà il ministro dell‘Interno austriaco Wolfgang Sobotka.

“Gli dirò con grande chiarezza che le decisioni unilaterali vanno contro le regole europee”, ha aggiunto Alfano.

Già ieri il premier Matteo Renzi ha definito la possibilità della barriera austriaca al Brennero “sfacciatamente contro le regole europee, oltre che contro la storia, contro la logica e contro il futuro”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below