26 aprile 2016 / 15:57 / un anno fa

Borsa Milano rimbalza con banche, male Fca dopo conti trimestre

MILANO (Reuters) - La vitalità dei bancari che rimbalzano dopo il brutto inizio di ottava di ieri spinge al rialzo Piazza Affari in un contesto europeo contrastato.

la sede della Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

L‘indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell‘1,45%, mentre l‘Allshare dell‘1,40%. Deboli Parigi e Francoforte, leggermente positiva Londra. Volumi scambiati per un controvalore di 2,33 miliardi di euro.

FIAT CHRYSLER chiude in calo del 2,63% dopo aver annunciato i conti del primo trimestre. Pesano il debito superiore alle attese e i timori che il Nord America sia destinato a rallentare a breve, secondo i trader.

Con un settore europeo in gran spolvero (+2,59%), le banche italiane recuperano il terreno perso ieri: MPS (+5,74%), UNICREDIT (+4,99%) e UBI BANCA (+4,33%) guidano i rialzi. L‘indice italiano è salito del 3,48%.

Fermo il LUSSO con l‘eccezione di FERRAGAMO (+1,44%) che è stata inserita nel portafoglio short di Mediobanca Securities.

Ben comprate A2A e ACSM-AGAM: venerdì scorso il comune di Como ha bocciato la delibera per la cessione di un 8,25% della multiutility comasca ad A2A chiudendo di fatto la strada a un‘offerta pubblica di acquisto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below