25 aprile 2016 / 15:32 / in un anno

Libia, Renzi: da G5 pieno sostegno a governo Seraj, aspetta sue richieste

Hannover, Matteo Renzi e David Cameron in primo piano al tavolo del vertice G5 di oggi. REUTERS/Michael Kappeler/Pool

HANNOVER, Germania (Reuters) - L‘Italia, insieme a Usa, Germania, Gran Bretagna e Francia, è pronta a dare “pieno sostegno” al governo di unità nazionale in Libia, ma dovrà essere l‘esecutivo di Fayez Seraj a chiederlo, ha detto oggi il premier Matteo Renzi.

“Tutti insieme dobbiamo fare di tutto perché lo sforzo del governo libico abbia successo, tutte le iniziative che si vorranno prendere di sostegno e di supporto dovranno essere richieste dal governo Seraj medesimo”, ha detto Renzi alla fine del vertice di Hannover, dove si è riunito con i leader di Usa, Gran Bretagna, Germania e Francia.

“Noi siamo convinti che questo debba andare di pari passo all‘attenzione alla lotta contro il terrorismo e contemporaneamente al tentativo di risolvere la questione migratoria”, ha aggiunto il premier.

Parlando di migranti, Renzi ha detto che gli sbarchi registrati sulle coste italiane da inizio anno a oggi corrispondono più o meno a quelli dello stesso periodo del 2015 e sono inferiori a quelli del 2014.

”La situazione migrazione va monitorata, controllata, ma i numeri sono diversi da quelli che si leggono sui media. Se in Libia si consolida il governo, potremo mettere la parola Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below