15 aprile 2016 / 11:57 / 2 anni fa

Brennero, Renzi: non faremo finta di niente se regole Ue violate

ROMA (Reuters) - Il governo italiano è pronto ad agire, se l‘Austria dovesse violare le regole europee sbarrando il passo del Brennero per contenere l‘afflusso di migranti, ha detto oggi il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

La scritta "Brenner - Brennero" alla stazione ferroviaria al confine tra Italia e Austria. REUTERS/ Dominic Ebenbichler

“Il Brennero è un luogo di lavoro per centinaia di migliaia di aziende nel Nord-Est italiano”, ha detto il premier rispondendo a una domanda nel corso di una conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri.

Il passo è un punto di passaggio cruciale negli scambi tra Nord e Sud Europa, ed è attraversato ogni anno da circa 2 milioni di camion.

“Noi siamo pronti a fare la nostra parte, siamo fiduciosi che il problema immigrazione sarà ridotto, non ho il terrore che altri hanno espresso”, ha detto Renzi. Ma, ha aggiunto, “non staremo a far finta di niente se qualcuno vuol violare le regole europee”.

“Il Brennero è un simbolo troppo importante per la storia di questa Italia per divenire oggetto di competizione nazionale”.

“L‘amicizia è un grande valore, il rispetto delle regole è un fondamento dell‘amicizia. Sono fiducioso che nessuno violerà le regole europee”, ha detto ancora il premier.

Con la sostanziale chiusura della cosiddetta rotta balcanica e l‘accordo tra Ue e Turchia sul rimpatrio di rifugiati e migranti, Vienna prevede che gli arrivi di migranti in Italia raddoppieranno, arrivando quest‘anno a 300.000.

Le autorità austriache hanno detto nei giorni scorsi che intendono realizzare al Brennero un sistema fatto di barriere e corsie.

Renzi ha detto che nel primo trimestre dell‘anno in Italia sono arrivati in Italia dal sud del Mediterraneo 23.700 migranti, “un numero che va seguito, va attenzionato... ma non è un‘invasione, o un dramma”. Secondo il premier, la cifra corrisponde a quella degli arrivi registrati nel primo trimestre del 2014.

“Non sto minimizzando, ma credo sia importante dare un messaggio di serietà”, ha detto Renzi, ribadendo la richiesta alla Ue “di farsi portatrice di una strategia a partire dall‘aiuto ai paesi africani, dagli interventi in Africa per bloccare i viaggi della morte”. Per l‘Italia è anche “fondamentale che la Libia abbia un governo” per bloccare il flusso di partenze dal suo suolo.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below