15 aprile 2016 / 10:07 / 2 anni fa

Belgio, ministro Trasporti si dimette su sicurezza aeroporto Bruxelles

ROMA (Reuters) - Il ministro belga dei Trasporti si è dimesso oggi, dicono i media belgi, dopo l‘accusa di aver mentito su un rapporto dell‘Unione Europea che criticava il livello di sicurezza dell‘aeroporto di Bruxelles ben prima degli attentati del mese scorso.

Il logo dell'aeroporto di Bruxelles, a Zaventem. REUTERS/Eric Vidal

L‘emittente pubblica Rtbf ha riferito che il premier Charles Michel ha accettato le dimissioni di Jacqueline Galant, che fa parte del suo stesso partito, dopo averla difesa nei giorni scorsi, dicendo che il suo ufficio non era a conoscenza del rapporto redatto un anno fa.

Un portavoce del partito centrista Mr, citato da Rtbf, ha detto che da documenti presentati ieri sera emerge invece che l‘ufficio di Galant era stato informato del rapporto.

Il 22 marzo scorso due attentatori suicidi di Stato Islamico hanno fatto scoppiare almeno due bombe nella sala partenze dell‘aeroporto, mentre un terzo si faceva esplodere in un convoglio della metro. Complessivamente, negli attentati sono morte 32 persone.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below