15 aprile 2016 / 09:32 / tra 2 anni

Fca, dopo rifiuto Gm restano per M&A Toyota, Volkswagen e Ford

Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler, al North American International Auto Show di Detroit, l'11 gennaio 2016. REUTERS/Rebecca Cook

(Reuters) - iat Chrysler vede Toyota, Volkswagen e Ford come candidati potenziali per un M&A rimasti dopo che il tentativo di approccio con General Motors è stato respinto.

Lo ha detto il Ceo Sergio Marchionne a margine dell‘assemblea annuale.

“La porta delle alleanze non è mai stata chiusa. Il tema non cambia. Quello che interessava a me non può succedere adesso”, ha detto Marchionne aggiungendo che dopo il rifiuto di Gm soltanto con Volkswagen, Ford e Toyota varrebbe la pena e con i coreani, “ma i coreani non si sposano”.

La principale casa automobilistica coreana è Hyundai Motor.

Marchionne ha poi ribadito che se un‘alleanza si presenta entro il 2018, la farà lui, ma se sarà più tardi, “saranno problemi degli altri”.

(Agnieszka Flak)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below