14 aprile 2016 / 10:27 / tra 2 anni

Greggio in lieve calo, pesa taglio stime domanda, attesa riunione in Qatar

LONDRA (Reuters) - I prezzi dei prodotti petroliferi sono in lieve ribasso, appesantiti dal taglio delle previsioni sulla crescita della domanda da parte dell‘agenzia internazionale per l‘energia.

Pompe della compagnia petrolifera russa Lukoil nel giacimento di Imilorskoye, in Siberia. Foto del 25 gennaio 2016. REUTERS/Sergei Karpukhin/Files

L‘Aie ha ridotto le stime sulla domanda di quest‘anno, sottolineando che il congelamento della produzione da parte dei paesi Opec e di quelli non aderenti all‘organizzazione avrà un impatto limitato sulle forniture mondiali.

I maggiori Paesi produttori si riuniranno il 17 aprile, in Qatar, per negoziare un congelamento dell‘output sui livelli del gennaio scorso.

Attorno alle 11,45 italiane, il futures sulle consegne di Brent a giugno si attesta a 44,06 dollari il barile (-0,12 dollari), dopo aver oscillato tra 43,29 e 44,16 dollari. Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa perde 0,09 dollari, a 41,67 dollari il barile, dopo aver oscillato fra 40,84 e 41,81 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below