13 aprile 2016 / 17:22 / 2 anni fa

Renzi: Italicum non si cambia, legge Unioni civili entro aprile

ROMA (Reuters) - Il presidente del consiglio Matteo Renzi non ha intenzione di modificare la nuova legge elettorale Italicum, a differenza di quanto chiesto dalla sinistra Pd e annuncia il via libera alle Unini civili da parte delle Camere entro aprile.

“Io no”, replica Renzi a una domanda dei cittadini su facebook sulla minoranza Pd che vuole cambiare l‘Italicum.

La legge prevede un premio di maggioranza per il partito che supera al primo turno il 40% (altrimenti scatterebbe il ballottaggio tra le prime due liste), una soglia di sbarramento al 3% per i piccoli partiti e un mix di preferenze e candidati “fissi” nei collegi elettorali.

“Se la settimana prossima si fa qualche notturna credo che entro il mese di aprile potremo firmare la legge sulle unioni civili”, ha detto il presidente del Consiglio. “Firmeremo una legge che in tanti altri paesi c‘è e che invece da noi non è ancora prevista”, ha detto Renzi.

Il Senato ha approvato a fine febbraio il disegno di legge che riconosce le convivenze di fatto anche per persone dello stesso sesso.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below