5 aprile 2016 / 16:52 / 2 anni fa

Panama papers, premier Islanda darà dimissioni

REYKJAVIK (Reuters) - Il premier islandese Sigmundur David Gunnlaugsson si dimetterà, dopo che dai cosiddetti ‘Panama papers’ è emerso che la moglie era titolare di una società offshore con forti crediti nei confronti delle banche islandesi fallite.

Lo ha annunciato oggi il numero due del suo partito.

Sigurdur Ingi Johannsson, attualmente anche ministro della Pesca e dell‘Agricoltura, ha detto ai giornalisti che sarà proposto come nuovo premier dal Partito progressista ai partner della coalizione.

In giornata Gunnlaugsson ha chiesto al presidente islandese di sciogliere il Parlamento in vista di un voto di sfiducia e dopo le proteste per i ‘Panama papers’, i milioni di documenti trapelati alla stampa nei giorni scorsi riguardanti società offshore create dallo studio legale panamense Mossack Fonseca.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below