31 marzo 2016 / 15:43 / tra 2 anni

Turchia, autobomba nel sudest, morti sette poliziotti

ANKARA (Reuters) - Sette poliziotti turchi sono morti e altre 20 persone sono rimaste ferite nell‘esplosione di un‘autobomba a Diyarbakir, città nel sudest della Turchia a prevalenza curda.

Lo hanno riferito un funzionario del governo e fonti della sicurezza.

Un‘auto parcheggiata carica di esplosivo è stata fatta esplodere con un telecomando al passaggio di un minibus con a bordo forze speciali della polizia.

Il presidente Tayyip Erdogan, a Washington per un summit sul nucleare, ha denunciato l‘attacco, dicendo che mostra la “brutta faccia” dei militanti “all‘angolo”. Erdogan ha precisato che i feriti sono 27.

Diyarbakir di recente è stata al centro di un‘ondata di violenze nello scontro tra il movimento curdo e le forze di sicurezza.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below