31 marzo 2016 / 07:37 / tra 2 anni

Borsa Milano chiude in calo con banche, marzo positivo, oltre -15% in trim1

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in ribasso una seduta caratterizzata dalle vendite che continuano a colpire il settore bancario.

Un trader di Borsa. REUTERS/Lucas Jackson

Nel complesso, però, marzo è stato un mese positivo, mentre il primo trimestre si è chiuso con un segno meno molto marcato

** In chiusura, l‘indice FTSE Mib ha perso l‘1,41%. Il bilanco di marzo, come detto, resta positivo: +2,802%. Pesantemente negativo, invece, il primo trimestre: -15,414%.

** Tornando alla seduta odierna, l‘AllShare è arretrato dell‘1,26% e il MidCap dello 0,33%. Volumi per un controvalore di circa 2,8 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è sceso dell‘1,04%.

** Banche ancora protagoniste in negativo: il paniere ha chiuso in calo dell‘1,05%. UNICREDIT (-3,06%) peggio di INTESA SANPAOLO (+0,66%).

** Sempre in sofferenza BANCO POPOLARE (-6,42%), MONTEPASCHI (-4,19%), UBI BANCA (-3,9%), POPOLARE MILANO (-3,83%) e POPOLARE EMILIA ROMAGNA (-3,19%).

** Restando ai finanziari, complessivamente bene il risparmio gestito: AZIMUT +2,17%, ANIMA +2,06%, BANCA MEDIOLANUM +1,67% e POSTE ITALIANE -1,48%. Prossima ad entrare nel FTSE Mib, FINECOBANK ha chiuso invariata.

** Incerte le assicurazioni: GENERALI -0,99%, UGF -0,61% e UNIPOLSAI -0,2%.

** Prese di beneficio su lusso e retail: LUXOTTICA -3,19%, TOD‘S -3,17%, MONCLER -2,24%, YOOX NET-A-PORTER -0,55% e SALVATORE FERRAGAMO -0,22%.

** Petroliferi solo in parte zavorrati dalla discesa dei prezzi del greggio: ENI -1,63%, SAIPEM -1,1%, e TENARIS invariata.

** TELECOM ITALIA ha ceduto nel finale (-0,63%) all‘indomani della nomina di Flavio Cattaneo ad amministratore delegato.

** In lettera l‘automotive: EXOR -3,11%, FIAT CHRYSLER -1,93% e CNH INDUSTRIAL -2,92%.

** Dopo il rally di ieri, DIASORIN (+1,5%) baldanzosa anche oggi. Intermonte ha alzato il target price a 56 da 52 euro, confermando neutral.

** Tra le small cap, rimbalzo di WASTE ITALIA (+4,57%) dopo l‘annuncio dell‘accordo con BIANCAMANO (-3,68%) sulla proroga della scadenza per l‘integrazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below