29 marzo 2016 / 12:28 / 2 anni fa

Pakistan, dopo attentato Pasqua fermate oltre 5.000 persone

ISLAMABAD (Reuters) - Le autorità pakistane hanno fermato oltre 5.000 sospetti, rilasciandone poi la maggior parte, dopo l‘attentato che a Pasqua, nella città di Lahore, ha provocato la morte di almeno 70 persone.

Gli investigatori cercano prove sul luogo dell'esplosione di un ordigno in un parco pubblico a Lahore. REUTERS/Mohsin Raza

Lo ha riferito oggi un ministro.

Gli investigatori hanno deciso di detenere 216 persone per ulteriori indagini, ha detto Rana Sanaullah, ministro di Stato per la provincia del Punjab, che fa parte del partito del premier Nawaz Sharif.

I dettagli sull‘operazione - che ha riguardato presunti milutanti islamici - sono stati diffusi proprio mentre il gruppo talebano che ha rivendicato l‘attentato ha lanciato una nuova minaccia, in particolare contro i media pakistani.

L‘attentato di domenica scorsa è il più grave dal massacro di 134 studenti nel 2014. Tra le vittime, 29 bambini.

(Asad Hashim)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below