22 marzo 2016 / 12:08 / tra 2 anni

Attentati a Bruxelles in metro e all'aeroporto, 30 morti. Isis rivendica

BRUXELLES (Reuters) - Almeno 30 persone sono morte stamani in due attentati all‘aeroporto di Bruxelles e a un treno della metropolitana cittadina all‘ora di punta, innescando la massima allerta per la sicurezza in tutta Europa.

Persone avvolte in coperte bianche lasciano l'aeroporto di Zaventem a Bruxelles. REUTERS/Francois Lenoir

Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità degli attacchi, secondo quanto scrive un‘agenzia di stampa affiliata al gruppo. “I combattenti dello Stato islamico hanno realizzato oggi una serie di attacchi con cinture esplosive e ordigni, con obiettivo un aeroporto e una stazione della metropolitana nel centro di Bruxelles”, scrive l‘agenzia Amaq.

“I combattenti dello Stato islamico hanno aperto il fuoco dentro all‘aeroporto Zaventem, prima che diversi di loro detonassero le loro cinture esplosive, mentre un altro martire ha esploso la sua cintura nella stazione metropolitana di Malbeek”.

Un testimone ha riferito di aver sentito degli spari e urla in arabo poco prima delle due esplosioni nell‘area partenze dell‘aeroporto, che resterà chiuso anche domani. Il procuratore federale ha spiegato che una delle esplosioni è stata molto probabilmente provocata da un attentatore suicida.

Alcuni media hanno pubblicato l‘immagine di una telecamera di sicurezza di tre giovani che spingono un carrello carico di bagagli e riferiscono che la polizia sospetta siano gli attentatori. Due si sarebbero fatti esplodere e le forze dell‘ordine sono alla ricerca del terzo.

Le tv riferiscono inoltre che sono stati trovati un fucile kalashnikov vicino a un attentatore in aeroporto, insieme ad una cintura esplosiva non detonata.

Intanto il governatore della provincia del Brabante fiammingo ha fatto sapere che un terzo ordigno è stato fatto brillare dalle forze di sicurezza in aeroporto.

MICHEL: QUELLO CHE TEMEVAMO E’ SUCCESSO

Il presidente Usa Barack Obama ha espresso vicinanza al primo ministro belga Charles Michel. “Dobbiamo restare insieme senza guardare a nazionalità, razza o fede nella lotta contro questa piaga del terrorismo”, ha detto parlando da Cuba.

Michel, in una conferenza stampa, ha parlato di “momento nero” per il paese. “Quello che temevamo è successo”, ha spiegato. “Il nostro paese è stato colpito da attacchi ciechi, violenti e codardi”.

Un portavoce dell‘unità di crisi belga ha fissato il bilancio provvisorio delle vittime a 30, 20 in metro e 10 in aeroporto. In precedenza, la tv pubblica Vrt aveva parlato di 20 morti nella stazione della metropolitana, vicina alle istituzioni Ue, e 14 a Zaventem.

L‘aeroporto di Bruxelles ha cancellato tutti i voli e resterà chiuso anche tutta la giornata di domani, secondo quanto annunciato dall‘AD della società di gestione Arnaud Feist.

Gli attacchi arrivano a quattro giorni di distanza dall‘arresto del principale sospettato degli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre, che provocarono 130 vittime. Lunedì scorso, il ministro dell‘Interno belga, Jan Jambon, aveva detto che il Paese era in massima allerta per il timore di una ritorsione.

Le stazioni ferroviarie di Bruxelles, dopo essere state chiuse per precauzione, hanno riaperto intorno alle 16 per consentire ai pendolari di tornare a casa. L‘università ha avvisato tutti gli studenti di restare al chiuso per il timore di nuovi eventuali attacchi.

Parzialmente evacuate su richieste delle autorità anche le centrali nucleari di Tihange e Doel, anche se un portavoce chiarisce che una parte dello staff è rimasta sul posto per garantirne l‘operatività.

Intanto in tutta Europa si stanno alzando i livelli di sicurezza. Gran Bretagna, Germania, Francia e Olanda sono tra gli stati che hanno già annunciato misure extra.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che oggi ha presieduto il Comitato per l‘ordine e la sicurezza, ha detto che i servizi di intelligence devono lavorare “di più e meglio insieme”.

(Philip Blenkinsop e Francesco Guarascio)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below