18 marzo 2016 / 12:34 / tra 2 anni

Libia, aumentano flussi migranti, incontro leader Ue a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - I paesi principali dell‘Unione Europea si incontrano oggi a margine del vertice Ue per fare il punto sulla stabilizzazione in Libia, mentre aumenta il flusso di migranti dal paese nordafricano in preda al conflitto.

I leader di Italia, Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna e Malta si riuniranno con Federica Mogherini, alta rappresentante della politica estera Ue, prima di riprendere i colloqui con la Turchia sul piano europeo per i migranti. Lo ha riferito il premier spagnolo Mariano Rajoy.

“L‘incontro sulla Libia riguarda tutte le questioni principali per la stabilizzazione del Paese”, ha detto un diplomatico.

La riunione fa seguito all‘accordo tra i diplomatici Ue per l‘avvio di sanzioni contro i leader libici che stanno bloccando il governo di unità nazionale sostenuto dall‘Onu, che dovrebbe spostarsi da Tunisi a Tripoli.

“La situazione è abbastanza preoccupante”, ha detto Rajoy. “La Libia è un paese dove Daesh (Stato Islamico) sta conquistando posizioni, è un paese utilizzato dalle mafie del traffico di persone... Vedremo cosa fare”.

L‘Organizzazione internazionale per le migrazioni (Iom) ha avvertito che “la rotta dalla Libia all‘Italia sta diventando molto attiva”, col salvataggio in mare di 2.000 persone negli ultimi tre giorni, ha detto un portavoce da Ginevra.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below