15 marzo 2016 / 07:53 / 2 anni fa

Campari compra Grand Marnier, avrà distribuzione in esclusiva

(Reuters) - Campari torna predatore e, con un‘operazione in più fasi che prevede anche un‘Opa, aggiunge un brand premium come Grand Marnier ai suoi “marchi a proriorità globale”, oltre a sottoscrivere un accordo in esclusiva di distribuzione internazionale dei liquori del gruppo francese Spml, “perfettamente sovrapponibile” alla propria dal punto di vista geografico.

Una bottiglia di Campari in un bar di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

Considerando un enterprise value di 652 milioni e un Ebitda adjusted 2015 di 47,4 milioni, la valutazione prima di qualsiasi potenziale sinergia implica un multiplo EV/Ebitda di 13,7 volte, secondo una nota.

Un broker sottolinea che il multiplo si confronta con quello di 14,6 volte di Campari e dei concorrenti di circa 16 volte sull‘Ebitda stimato per il 2016.

“Con l’acquisizione di Grand Marnier, continuiamo a implementare la nostra strategia di acquisizioni in maniera molto disciplinata e coerente, anche a livello finanziario, in quanto consolidiamo un brand a elevata marginalità e generazione di cassa, che ci aspettiamo abbia un effetto accrescitivo immediato sul business esistente”, ha detto in una nota l‘AD Kunze-Concewitz.

Il broker stima un impatto accrescitivo a livello di Eps nell‘ordine del 5-10%.

Intorno alle 10,30 il titolo Campari sale dello 0,8% in un mercato fiacco dopo essersi spinto a un passo dai massimi di tutti i tempi, toccando 8,5 euro; ieri erano trapelati alcuni dettagli dell‘operazione, spingendo le quotazioni in forte rialzo.

I principali mercati della società proprietaria del brand Grand Marnier, Spml (Societé de Produits Manier Lapostolle), sono gli Stati Uniti (circa il 60%) oltre a Germania, Canada e Francia con circa il 92% delle vendite realizzate fuori dai confini domestici.

L‘accordo, siglato con i membri della famiglia azionista, prevede che Campari acquisti il 17,19% del capitale di Spml e abbia opzioni put e call per rilevare la partecipazione rimanente in mano alla famiglia, corrispondente al 26,60% in piena proprietà e al 2,24% in nuda proprietà dal 2021. L‘Opa sarà lanciata, in contanti, a 8.050 euro per azione, che implica un premio del 60,4% sul prezzo di borsa, più un earn-out relativo alla potenziale vendita di una proprietà immobiliare di Spml a St Jean Cap Ferrat. Se saranno consegnate azioni inferiori al 50,01% delle azioni e dei diritti di voto di Spml, gli azionisti della famiglia che sono controparti delle opzioni put e call si sono impegnati a vendere prima del 2021 le loro azioni e a rinunciare ai loro diritti di voto doppio nella misura necessaria per consentire a Campari di acquisire il controllo.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below