11 marzo 2016 / 08:08 / 2 anni fa

Borse Europa rimbalzano su rally minerari e banche

Operatori a lavoro. REUTERS/Lucas Jackson

LONDRA (Reuters) - Rimbalzo per le borse europee oggi, con la ripresa dei prezzi dei metalli e del greggio che spinge i settori legati alle cmmodities e i titoli delle banche nella periferia dell‘Eurozona che beneficiano del piano a sorpresa della Bce.

Alle 11,30 italiane l‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 sale del 2,35%, dopo aver chiuso ieri in calo dell‘1,8%. L‘indice va comunque verso una chiusura della settimana in territorio negativo dopo aver concluso col segno più le tre precedenti.

Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 guadagna l‘1,7%, il tedesco DAX il 2,7% e il francese CAC 40 il 2,8%

L‘indice Euro STOXX Banks sale del 6% dopo aver toccato +8,5% ieri quando il presidente della Bce Mario Draghi ha annunciato il taglio dei tassi. Le spagnole Banco Popular e Bankia salgono rispettivamente del 10,1% e del 6,5%.

L‘indice delle materie prime STOXX Europe 600 guadagna il 2,9% dopo il rapido aumento dei prezzi dei principali metalli industriali. Glencore sale del 4%, Anglo American del 3,4% e Rio Tinto del 3%.

L‘indice europeo oil & gas sale del 2,35%.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below