9 marzo 2016 / 11:55 / tra 2 anni

Migranti, Macedonia chiude confini, Ungheria intensifica controlli

SKOPJE (Reuters) - La Macedonia ha chiuso “completamente” i suoi confini ai migranti illegali dopo l‘annuncio da parte di Slovenia, Croazia e Serbia di nuove restrizioni sull‘entrata di profughi.

Una migrante al confine fra Grecia e Macedonia. REUTERS/Stoyan Nenov

Lo ha riferito un funzionario di polizia,

Migliaia di migranti si sono ammassati sul lato greco del confine macedone. La Macedonia ha permesso ad un piccolo numero di siriani ed iracheni di passare ma ora ha fermato le procedure, dopo che i Paesi vicini hanno ristretto le loro politiche di accoglienza.

“Abbiamo completamente chiuso il confine”, ha detto il funzionario a Reuters.

Secondo il mministero dell‘Interno macedone, nessun migrante è entrato dalla Grecia ieri.

“La Macedonia agirà in base alle decisioni prese da altri Paesi sulla rotta balcanica”, ha detto un portavoce del ministero.

Anche l‘Ungheria ha annunciato oggi che invierà più soldati e poliziotti a pattugliare i suoi confini meridionali, aggiungendo che si sta preparando alla costruzione nel giro di 10 giorni di una barriera al confine della Romania se sarà necessario.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below