2 marzo 2016 / 13:01 / tra 2 anni

Ue lancia schema aiuto emergenza rifugiati da 700 milioni per Grecia

BRUXELLES (Reuters) - L‘Unione Europea, che si trova a far fronte alla crisi montante dei rifugiati in Grecia, ha lanciato oggi un nuovo programma di aiuti dal valore iniziale di 700 milioni di euro.

Mentre gli Stati europei hanno chiuso le frontiere dopo l‘arrivo di quasi un milione di migranti dalla Turchia nel 2015, il governo di Atene ha chiesto aiuto per alloggiare e fornire cure a decine di migliaia di persone che continuano ad arrivare in Grecia.

La proposta della Commissione europea, se approvata, destinerà quest‘anno 300 milioni di euro (rispetto a un bilancio annuale di 155 miliardi) al nuovo schema di Assistenza di Emergenza, e 200 milioni rispettivamente per l‘anno prossimo e il 2018.

Le autorità europee hanno sottolineato che il programma, gestito dalla stessa agenzia Ue che si occupa dei programmi di aiuto umanitario nei paesi in via di sviluppo, non toglierà fondi al bilancio annuale di 1,8 miliardi di euro destinati agli Stati più poveri.

I fondi saranno impiegati, insieme a quelli Onu, a quelli di associazioni di assistenza e altri Stati, per garantire rapidamente assistenza di base (tende, cibo, medicinali, etc) ai migranti in difficoltà.

La Grecia aveva chiesto 480 milioni di euro per far fronte a circa 100.000 persone.

(Gabriela Baczynska e Alastair Macdonald)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below