29 febbraio 2016 / 17:13 / tra 2 anni

Rubi ter, difesa Berlusconi chiede trasferimento processo a Roma

MILANO (Reuters) - All‘avvio dell‘udienza preliminare “Ruby ter” in cui Silvio Berlusconi e altre 30 persone sono imputate per la presunta corruzione di testimoni nei procedimenti principali sui rapporti dell‘ex premier con la giovane marocchina Karima el Mahroug e sul reclutamento delle ragazze per le feste nella villa di Arcore, la difesa Berlusconi ha chiesto di trasferire il processo a Roma per competenza territoriale.

Lo hanno riferito gli stessi avvocati Franco Coppi e Federico Cecconi, che sostengono il primo episodio di pagamento contestato dall‘accusa sia avvenuto a Roma. I difensori degli altri imputati si sono associati alla richiesta, aggiungendo in alternativa lo spostamento a Monza, foro competente per Arcore, dove si trova la villa dell‘ex presidente del Consiglio.

Di parere opposto la procura, secondo cui il foro competente è Milano, visti i pagamenti effettuati a Segrate.

Il gup Laura Marchiondelli si è riservata di decidere e ha rinviato l‘udienza al prossimo 18 marzo.

La procura di Milano aveva chiesto il rinvio a giudizio lo scorso 19 novembre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below