24 febbraio 2016 / 10:40 / tra 2 anni

Brexit, in sondaggio prevale sì a permanenza Ue, ma distanza cala

LONDRA (Reuters) - Secondo l‘ultimo sondaggio di opinione sulla permanenza della Gran Bretagna i sostenitori del sì sono in vantaggio rispetto a quelli della cosiddetta ‘Brexit’, ma la distanza tra i due schieramenti è più stretta.

Il primo ministro britannico David Cameron. REUTERS/Yves Herman

Il sì è al 51% contro il 39% dei no e un 10% di indecisi, secondo il sondaggio ComRes per il quotidiano ‘Daily Mail’.

Secondo ComRes la distanza tra sì e no si è ristretta di 6 punti rispetto al sondaggio di gennaio per lo stesso giornale, ma resta in linea rispetto a quello realizzato per l‘emittente ITV della scorsa settimana.

Ma secondo i sondaggisti il nuovo dato indica che la rinegoziazione della adesione della Gran Bretagna all‘Unione Europea da parte del premier David Cameron ha danneggiato il campo del sì.

Un altro sondaggio, condotto da YouGov per il ‘Times’, indica i due schieramenti sono testa a testa, col 37% che sostiene la permanenza nella Ue e il 38% che vuole uscirne, oltre a un 25% di indecisi.

In genere, i sondaggi telefonici (come quello di ComRes) finora hanno visto in vantaggio i sì, mentre quelli online (come è il caso di YouGov) sono guidati dai no.

(Estelle Shirbon)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below