19 febbraio 2016 / 08:34 / tra 2 anni

Ue, per Ungheria minaccia Renzi taglio fondi a Paesi Est "un ricatto"

BUDAPEST (Reuters) - La minaccia italiana di tagliare i finanziamenti Ue ai membri dell‘Est che non saranno collaborativi in materia di rifugiati è “un ricatto politico”, ha detto il portavoce del governo ungherese, Zoltan Kovacs, secondo quanto riferito stamani dall‘agenzia stampa nazionale Mti.

Il premier Matteo Renzi. REUTERS/Marcos Brindicci

Ieri il premier Matteo Renzi ha avvertito i leader degli stati membri orientali che potrebbero ottenere meno fondi per lo sviluppo se non faranno la loro parte per fronteggiare la crisi dei profughi, hanno riferito dei partecipanti al Consiglio europeo a Bruxelles.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below