10 febbraio 2016 / 09:04 / 2 anni fa

Istat, produzione 2015 +1%, dicembre decisamente sotto attese

Operai al lavoro in una fabbrica vicino a Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

ROMA, 10 febbraio (Reuters) - Nel 2015 la produzione industriale media è aumentata dell‘1% rispetto al -0,5% del 2014, ma a dicembre ha registrato un rallentamento che alimenta timori sulla crescita del Pil nell‘ultima parte dell‘anno.

Dopo la deludente perfomance di novembre, a dicembre l‘indice destagionalizzato della produzione, considerata un buon anticipatore dell‘andamento del Pil, ha segnato un ulteriore calo, attestandosi a -0,7%. Si tratta del dato peggiore dal -1% di giugno.

A novembre l‘indice era sceso dello 0,5% su base congiunturale.

L‘indice corretto per i giorni lavorativi ha registrato un calo dell‘1% su base annua dal +1,1% (rivisto da +0,9%) di novembre. E’ il dato peggiore dal -2,2% di gennaio 2015.

Le previsioni degli economisti indicavano un aumento dello 0,3% su mese e dell‘1,4% su anno.

Istat precisa che “nel quarto trimestre la produzione è in calo dello 0,1% rispetto al trimestre precedente”.

Dopo tre anni di recessione, il governo italiano punta a chiudere il 2015 con una crescita dello 0,9%, anche se il premier Matteo Renzi recentemente ha prospettato la possibilità di un +0,8%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below