9 febbraio 2016 / 18:34 / tra 2 anni

Banche, Renzi: Italia non è epicentro crisi ma devono trasformarsi

ROMA (Reuters) - L‘Italia non è l‘epicentro della crisi che sta investendo i mercati, ma le banche nazionali devono trasformarsi, ha detto oggi il premier Matteo Renzi alla vigilia di un Consiglio dei ministri dedicato alla riforma delle banche di credito cooperativo, alle misure per ridurre le sofferenze e per accelerare i tempi di recupero dei crediti.

Il premier Matteo Renzi lo scorso 21 gennaio durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi, sede del governo. REUTERS/Remo Casilli

“Il mondo finanziario arranca. L‘Italia non è l‘epicentro della crisi, che purtroppo ha molte cause: petrolio, tensioni geopolitiche, paesi ex emergenti”, scrive il presidente del consiglio Matteo Renzi nella sua Enews.

“Del resto, al netto delle scelte tattiche sull‘immediato, il punto chiave è che il sistema bancario deve trasformarsi... In futuro cisaranno meno sportelli e più digitalizzazione, meno retail e più banche diinvestimento. Non è che accade tutto domattina, sia chiaro. Ma il percorso è questo”.

Da inizio anno le banche italiane hanno perso in Borsa il 38,5%.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below