8 febbraio 2016 / 11:16 / tra 2 anni

Greggio in calo su delusione per incontro Arabia Saudita-Venezuela

LONDRA (Reuters) - Il greggio cede terreno tra scambi sottili dopo un incontro tra Arabia Saudita e Venezuela, entrambi membri dell‘Opec, da cui non sono emerse particolari indicazioni sull‘intenzione di adottare misure a sostegno dei prezzi.

Intorno alle 11,40 italiane il contratto sul Brent per consegna aprile arretra di 52 cent (-1,5% circa) a 33,54 dollari a barile, dopo aver lasciato sul campo 40 centesimi venerdì.

La scadenza marzo del greggio leggero Usa cede 49 cent (-1,6%) a quota 30,40 dopo il calo di 83 cent registrato venerdì.

Entrambi i contratti avevano guadagnato qualche posizione nelle prime battute tra scambi altalenanti e sottili, con molti mercati asiatici chiusi per le festività del capodanno lunare.

Ieri il ministro del petrolio saudita Ali al-Naimi ha discusso con la controparte venezuelana di una possibile collaborazione tra i membri Opec e gli altri produttori petroliferi per stabilizzare il mercato globale, ma non ci sono segnali che sia stato raggiunto un accordo per un incontro tra i paesi fornitori di greggio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below