28 gennaio 2016 / 18:19 / tra 2 anni

Ilva, operai Taranto minacciano blocco per integrazione reddito 70%

Un operaio di Ilva a Genova durante una manifestazione nel novembre 2012. REUTERS/Alessandro Garofalo

BARI/FIRENZE (Reuters) - Dopo le proteste degli operai Ilva di Genova, che secondo l‘azienda hanno provocato in tre giorni perdite per 6 milioni di euro, anche quelli di Taranto, il più grande impianto siderurgico d‘Europa minacciano di incrociare le braccia.

Gli operai in solidarietà chiedono infatti di mantenere l‘integrazione del reddito al 70%, come hanno ottenuto i dipendenti dell‘Ilva di Cornigliano, in Liguria.

I sindacati hanno chiesto alla Regione Puglia di intervenire a coprire economicamente l‘integrazione.

Secondo i sindacati c‘è una disparità di trattamento, perché per Cornigliano l‘integrazione al reddito è stata resa possibile attraverso un emendamento al decreto convertito in legge ieri.

Ma per la sottosegretaria allo Sviluppo Economico Simona Vicari i lavoratori devono abbassare i toni: “Capisco gli scioperi di Genova, capisco la tensione ma in questo momento i lavoratori, nel loro interesse e anche nell‘interesse del sindacato, dovrebbero comprendere che ogni battaglia si fa al momento opportuno”.

“In questo momento l‘interesse del paese e di migliaia di occupati è quello di rimanere aperti e allora abbassiamo un attimo i toni”.

Nei giorni scorsi Ilva ha comunicato ai sindacati di aver dichiarato 3.510 esuberi a Taranto. Il rinnovo del contratto di solidarietà sarà rinnovato da marzo e riguarderà 11.000 operai.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below