28 gennaio 2016 / 07:59 / tra 2 anni

Migranti, Svezia vuole espellere fino a 80.000 richiedenti asilo

STOCCOLMA (Reuters) - La Svezia si prepara ad espellere fino a 80.000 dei migranti che nel 2015 hanno chiesto asilo, dice il ministro dell‘Interno Anders Ygeman in un‘intervista pubblicata oggi dal quotidiano finanziario Dagens Industri.

Una rifugiata siriana con i suoi figli in un centro di accoglienza in Svezia. REUTERS/Ints Kalnins

Ygeman stima che dei 163.000 migranti che lo scorso anno hanno avanzato richiesta di asilo ne verranno espulsi tra i 60.000 e gli 80.000, che se ne andranno volontariamente o saranno costretti a partire.

“Abbiamo una grande sfida davanti. Dovremo usare più risorse e avere una collaborazione migliore tra autorità”, ha detto Ygeman.

Questa settimana il primo ministro Stefan Lofven ha promesso altre risorse alla polizia per far fronte all‘aumentato carico di lavoro a causa della situazione dei rifugiati.

La Svezia recentemente ha reso più severe le modalità di ingresso per i migranti, introducendo controlli alla frontiera.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below