21 gennaio 2016 / 17:53 / 2 anni fa

Slovenia annuncia nuove misure contro i migranti

LUBIANA (Reuters) - La Slovenia impedirà l‘ingresso di tutti i migranti, eccezione fatta per coloro che intendono richiedere asilo in Austria e Germania.

Lo ha detto oggi il ministro dell‘Interno Vesna Gyorkos Znidar nel corso di una conferenza stampa, aggiungendo che il Paese dell‘ex-Jugoslavia, membro della Ue, rafforzerà anche i controlli ai confini.

L‘annuncio giunge dopo che ieri l‘Austria ha reso noto che restringerà l‘accesso dei migranti.

“Agiremo in tutte le direzioni in modo da impedire che la Slovenia diventi un‘area per migranti bloccati”, ha detto il ministro.

La Slovenia è il Paese più piccolo della rotta migratoria che attraversa i Balcani. Da ottobre, quando l‘Ungheria ha chiuso i suoi confini, vi sono entrate circa 409.000 persone.

Finora quasi tutti i migranti hanno proseguito diretti in Austria e Nord Europa, ma Vienna ha annunciato che limietrà il numero degli ingressi.

Gyorkos Znidar ha anche chiesto alla Ue di giungere a un accordo per bloccare i migranti al confine tra Macedonia e Grecia, e impedire il loro afflusso lungo i Balcani.

(Marja Novak)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below