15 gennaio 2016 / 10:35 / 2 anni fa

RES PUBLICA - Quarto, lo scontro è tra Movimento 5 stelle e Pd

ROMA (Reuters) - Alessandro Di Battista ieri sera a Piazza pulita su La7 l‘ha detto esplicitamente: lo scontro sulle infiltrazioni camorristiche a Quarto vede in campo solo il Movimento 5 stelle e il Pd. E’ una sorta di ritrovato bipolarismo all‘italiana, se non nei fatti, quanto meno nella virulenza delle polemiche.

Quel che è certo è che Beppe Grillo, nella zoppicante difesa della posizione del Movimento sul caso Quarto, fra una valutazione non “determinante” dei voti della camorra e una di “irrilevanza” del caso del piccolo comune napoletano, ha ben chiaro contro chi portare il suo contrattacco: il Pd di Matteo Renzi.

Lo scontro rischia di mettere in secondo piano alcuni aspetti centrali della vicenda. Il primo è la permeabilità della politica alle infiltrazioni mafiose e gli automatismi di scioglimento di quei consigli che mostrano criticità elevate.

Il secondo riguarda in particolare i meccanismi interni di democrazia del movimento grillino. Su una questione nella quale è in ballo l‘opacità dei rapporti politici non si può rispondere con sistemi di controllo interni quanto meno oscuri.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below