14 gennaio 2016 / 07:48 / 2 anni fa

Indonesia, almeno sette morti in serie attacchi a Giacarta

GIACARTA (Reuters) - Militanti dello Stato islamico hanno lanciato questa mattina una serie di attacchi con armi da fuoco e bombe nel centro di Giacarta provocando almeno sette morti, secondo quanto riferiscono polizia e media.

Una delle vittime deggli attentati di oggi a Giacarta. REUTERS/Darren Whiteside

Oltre a cinque militanti, nell‘attacco sono morti anche un funzionario di polizia e un canadese, mentre 17 persone sono rimaste ferite, tra cui un olandese. Secondo quanto riferito dalla polizia, due militanti sono stati catturati.

Dopo tre ore, le forze di sicurezza hanno posto fine all‘assedio in un caffé Starbucks e nel centro commerciale Sarinah‘s, il più antico di Giacarta, dopo che circa sette militanti hanno aperto un conflitto a fuoco con la polizia prima di farsi esplodere.

“Militanti dello Stato islamico hanno compiuto un attacco contro stranieri e forze di sicurezza accusate di proteggerli nella capitale indonesiana”, scrive l‘agenzia di stampa ‘Aamaaq news’, legata al gruppo.

Il capo della polizia di Giacarta ha detto ai giornalisti di essere “certo che dietro all‘attacco ci sia l‘Isis”, aggiungendo che l‘uomo responsabile è il militante indonesiano Bahrun Naim.

L‘ultimo attacco significativo da parte di militanti islamici a Giacarta risale al 2009, quando furono fatte scoppiare bombe negli hotel Marriott e Ritz Carlton.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below