13 gennaio 2016 / 12:56 / tra 2 anni

Bomba Istanbul, attentatore non era in lista ricercati

ISTANBUL (Reuters) - L‘attentatore che ieri ha provocato la morte di 10 tedeschi a Istanbul era stato registrato come rifugiato dalle autorità per l‘immigrazione al suo arrivo in Turchia dalla Siria, ma non figurava in alcuna lista di presunti militanti conosciuti.

Soccorsi alle vittime nell'attentato a piazza Sultanahmet, Istanbul, ieri. REUTERS/Kemal Aslan

Lo hanno riferito il premier e il ministro dell‘Interno turco.

“Le sue impronte sono state prese e registrate. Ma non era in alcuna lista di ricercati. Né in altre liste inviateci da altri paesi”, ha spiegato il ministro Efkan Ala in una conferenza stampa congiunta con il collega tedesco Thomas de Maiziere.

In serata il primo ministro turco Ahmet Davutoglu ha aggiunto che l‘uomo era entrato nel Paese come rifugiato.

De Maiziere ha detto che non ci sono indicazioni che lascino pensare che i tedeschi siano stati presi deliberatamente come obiettivo e che non c‘è motivo di rivedere programmi di viaggio in Turchia.

“Se i terroristi puntano a disturbare, distruggere o mettere in pericolo la cooperazione tra partner, otterranno l‘opposto. Germania e Turchia saranno ancora più vicine”, ha detto.

“Per quanto ne sappiamo al momento, non ci sono indicazioni che l‘attacco sia stato esplicitamente mirato contro cittadini tedeschi, così come non c‘è un legame con il nostro contributo alla lotta al terrorismo internazionale”, ha aggiunto.

Una portavoce del ministro degli Esteri precisa che hanno perso la vita dieci cittadini tedeschi. Altri cinque sono in terapia intensiva. Feriti anche un norvegese e un peruviano.

Ala ha riferito inoltre che una persona è stata arrestata ieri sera, senza però fornire dettagli.

Intanto, secondo i media turchi le autorità hanno arrestato tre russi nell‘ambito di un‘indagine sullo Stato islamico, ma non è chiaro se la mossa faccia parte dell‘inchiesta sull‘attentato di ieri, che non è stato ancora rivendicato.

L‘agenzia di stato turca Dogan scrive inoltre che sono stati sequestrati documenti e cd durante una perquisizione nell‘abitazione dove si trovavano i tre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below