19 novembre 2015 / 13:52 / 2 anni fa

Terrorismo, prefetto: allerta Fbi su Roma era su cattedrale S.Pietroburgo

ROMA (Reuters) - La segnalazione di possibili attacchi terroristici in Italia giunta dalle forze di sicurezza Usa riguardava anche un attentato contro la cattedrale di San Pietroburgo, ha detto oggi il prefetto di Roma.

“Senza voler togliere nulla alle sollecitazioni, la segnalazione che ci è arrivata parlava come possibile obiettivo della cattedrale di San Pietroburgo”, ha detto il prefetto Franco Gabrielli durante una conferenza stampa sul Giubileo.

“Credo che il Paese, nella sua interezza, e Roma nella sua specificità, possa essere oggetto di una minaccia. Nessuno lo può nascondere. Una minaccia per molti aspetti indefinita, come ci ha insegnato l‘esperienza parigina” ha detto ancora il prefetto, che è stato direttore dell‘antiterrorismo.

Gabrielli, che ieri aveva annunciato il potenziamento di un piano contro l‘uso di droni per possibili attacchi, ha ribadito che durante il Giubileo tutta la Capitale sarà coperta da una “no fly zone”.

Il prefetto si è detto comunque convinto che “di messaggi, allarmi e sollecitazioni ne avremo in quantità industriale, perché rispondono anche agli interessi di chi vuole creare confusione e puntare a obiettivi anche più sofisticati”.

“Il messaggio che noi dobbiamo dare ai cittadini è che devono continuare la vita che è giusto che vivano. Né il rischio zero né la sicurezza assoluta esistono”.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below