19 novembre 2015 / 10:26 / tra 2 anni

Francia, Valls vuole estensione stato emergenza, evoca rischio armi chimiche

PARIGI (Reuters) - Il primo ministro francese Manuel Valls vuole che la Francia prolunghi lo stato di emergenza per tre mesi e ha evocato davanti al parlamento il rischio di attacchi chimici o batteriologici da parte dei militanti islamisti.

Il primo ministro francese Manuel Valls in Parlamento a Parigi. REUTERS/Charles Platiau

“Non dobbiamo escludere nulla. Lo dico con tutte le precauzioni del caso. Ma sappiamo e teniamo presente che c‘è anche il rischio di armi chimiche o batteriologiche”, ha detto Valls. “La macabra immaginazione degli organizzatori non ha limiti”, ha proseguito nel corso di un intervento dai deputati finalizzato a ottenere il via libera al prolungamento dello stato di emergenza.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below