16 novembre 2015 / 18:49 / 2 anni fa

Siena, procura riapre indagini su morte Rossi, portavoce Mps

SIENA (Reuters) - La procura di Siena ha riaperto le indagini sulla morte di David Rossi sulla base di nuove perizie presentate lo scorso 6 novembre dalla difesa della moglie del portavoce della Banca Mps, avvenuta il 13 marzo 2013.

Secondo quanto riferisce la stessa procura in una nota, il capo della procura di Siena Salvatore Vitello ha deciso di riaprire le indagini e ha affidato il fascicolo al pm Andrea Boni.

Il difensore della vedova di Rossi, avvocato Luca Goracci, contattato al telefono ha spiegato di aver depositato “nuove evidenze e perizie sulle lesioni rinvenute sul corpo di Rossi, sulla dinamica della caduta, sull‘acquisizione del video delle telecamere di sicurezza e sulla perizia grafologica fatta sui bigliettini rinvenuti nella stanza di rossi”.

Goracci ha detto di aver chiesto nuovamente la riapertura delle indagini perché “riteniamo che non si sia trattato di suicidio”.

La procura di Siena in passato ha già respinto due richieste di riapertura delle indagini, avanzate dai difensori della famiglia di Rossi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below