16 novembre 2015 / 10:59 / 2 anni fa

Attacchi Parigi, belga Abaaoud, ora in Siria, probabile mente

PARIGI (Reuters) - Un cittadino belga, che si trova attualmente in Siria, è sospettato di essere la mente degli attacchi di venerdì sera a Parigi.

Polizia belga nella periferia di Bruxelles a caccia dei musulmani sospetti di aver compiuto gli attentati a Parigi. REUTERS/Yves Herman

E’ quanto ha riferito una fonte vicina alle inchieste in corso in Francia.

“Sembra essere la mente di diversi attacchi pianificati in Europa”, spiega a Reuters la fonte, aggiungendo che l‘uomo, Abdelhamid Abaaoud, viene cosiderato dagli investigatori la principale mentre per gli attacchi in cui hanno perso la vita almeno 129 persone venerdì scorso a Parigi.

Secondo radio Rtl, Abaaoud è un 27enne del quartiere Molenbeek di Bruxelles, in cui vivevano anche altri membri della cellula fondamentalista islamica che ha compiuto gli attacchi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below