12 novembre 2015 / 12:32 / tra 2 anni

Camera, governo pone fiducia su voluntary disclosure

ROMA (Reuters) - Il governo ha posto la questione di fiducia sul decreto sul rientro dei capitali dall‘estero, detto anche voluntary disclosure, fiducia che sarà votata domani.

Banconote da 50 euro. REUTERS/Yves Herman

Lo ha annunciato in aula il ministro Maria Elena Boschi.

L‘aula è stata poi sospesa per la riunione della conferenza dei capigruppo che programmerà il voto per domani mattina.

Secondo gli ultimi dati forniti dal sottosegretario Enrico Zanetti martedì scorso in commissionen Finanze al Senato, il governo stima un incasso ai primi di novembre pari a 3,2 miliardi. La misura per l‘emersione dei capitali nascosti viene proprogata con il decreto dal 30 settembre al 30 novembre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below