9 novembre 2015 / 14:07 / 2 anni fa

Legge Stabilità, Padoan: primo giudizio Ue non terrà conto clausola migranti

BRUXELLES (Reuters) - All‘interno della Commissione europea si sta ancora ragionando su come trattare la clausola dei costi eccezionali legati all‘emergenza dei flussi di rifugiati evocata da alcuni Paesi - tra cui l‘Italia - per ottenere ulteriori margini sul rientro del disavanzo.

Migrants scendono da una nave della Marina britannica a Catania, lo scorso 6 ottobre, dopo essere stati soccorsi in mare. REUTERS/Antonio Parrinello

Lo dice il ministro dell‘Economia Pier Carlo Padoan in arrivo ai lavori dell‘Eurogruppo, rispondendo alla stampa che gli chiedeva conto dell‘incontro con il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis e con il responsabile agli Affari economici e monetari Pierre Moscovici.

Il problema dei migranti riguarda infatti più Paesi, spiega, dunque potrebbe essere trattato in un secondo momento e non in sede dell‘esame sulla legge di Stabilità della prossima settimana.

“Abbiamo esaminato assieme le richieste e ho ulteriormente spiegato il razionale per cui chiediamo flessibilità su riforme e investimenti” spiega il ministro.

(Francesco Guarascio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below