30 ottobre 2015 / 16:48 / 2 anni fa

Borsa Milano piatta su realizzi, Telecom protagonista, ottobre positivo

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude la settimana con qualche presa di beneficio, che, però, non cambia il trend rialzista di periodo.

Un trader di Unicredit al lavoro a Milano, nel giugno 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

Il bilancio di ottobre è decisamente positivo, dopo un terzo trimestre segnato dalle vendite: l‘indice FTSE Mib, nel mese che borsisticamente si chiude oggi, ha guadagnato il 5,389%. Ottimo anche l‘andamento nei primi dieci mesi dell‘anno: +18,044%.

Per quanto riguada oggi, l‘indice FTSE Mib ha terminato invariato, l‘Allshare ha guadagnato un frazionale 0,05% e il Mid Cap lo 0,33%.

Volumi per un controvalore di circa 2,9 miliardi di euro.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è arretrato dello 0,22%

Riflettori ancora puntati su TELECOM ITALIA, che, però, dopo aver infiammato la prima parte della seduta, è stata colpita dai realizzi nel pomeriggio e ha chiuso in rialzo dello 0,55%. A muovere il titolo la notizia dell‘incremento della partecipazione potenziale del finanziere francese Xavier Niel, che alimenta le speculazioni su possibili scenari di scalata francese..

Il listino milanese è stato penalizzato soprattutto dalle banche: il paniere è sceso dello 0,67%, con INTESA SANPAOLO (-1,55%) peggio di UNICREDIT (-0,25%).

Restando ai finanziari, riscoperte UNIPOLSAI (+2,52%) e UGF (+1,29%).

L‘andamento zoppicante dei prezzi del greggio ha penalizzato ENI (-1,13%) e TENARIS (-0,95%).

Spunti per le utilities: A2A +1,3% ed ENEL +1,3%.

Non sono riuscite a rimbalzare in modo consistente, dopo la caduta che ha fatto seguito alle trimestrali, CNH (invariata) e FIAT CHYSLER (+1,21%). Tonica EXOR: +1,87%.

Prese di beneficio su FINMECCANICA (-2,38%).

Poco mosse, come di consueto, le società che sono sotto Opa o in attesa della formalizzazione dell‘offerta pubblica, ovvero ANSALDO STS (-0,26), PIRELLI (-0,07), ITALCEMENTI (invariata) e, fuori dal paniere principale, WORLD DUTY FREE (invariata), DELCLIMA (+0,32%) e VIANINI LAVORI (invariata).

Tra le small e mid cap, MONDO TV in volo (+13,33%) sull‘annuncio di un nuovo accordo con una società russa per la distribuzione di programmi di animazione.

Male TERNIENERGIA (-3,12%) dopo la pubblicazione delle stime sull‘esercizio 2015 e del piano industriale al 2017.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below