12 ottobre 2015 / 10:10 / 2 anni fa

Eni si aggiudica due nuove licenze esplorative in offshore Egitto

MILANO (Reuters) - Eni si è aggiudicata due nuove licenze esplorative nell‘offshore dell‘Egitto nell‘ambito del bid round internazionale competitivo Egas 2015, secondo una nota.

Il simbolo di Eni nella sede della società a Roma. REUTERS/Alessandro Bianchi

Eni diventa operatore del blocco North El Hammad con la quota del 37,5% (in compartecipazione con BP, 37,5%, e Total, 25%) e acquisisce la partecipazione del 50% nel blocco North Ras El Esh (in compartecipazione paritetica con BP 50%, che avrà il ruolo di operatore).

I due blocchi, che saranno gestiti attraverso la controllata Ieoc, sono situati nelle acque poco profonde dell‘offshore egiziano del Mediterraneo adiacente al Delta del Nilo e sono situati rispettivamente a sud-ovest dell‘area di El Temsah e a ovest dell‘area di Baltim, dove Eni opera campi e infrastrutture di produzione già esistenti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below