6 ottobre 2015 / 16:33 / 2 anni fa

Sicurezza, Copasir: con bombardamenti più rischi per Italia

ROMA (Reuters) - L‘eventuale intervento aereo da parte dell‘Italia in Iraq, di cui si discute in queste ore, potrebbe comportare un innalzamento dell‘allerta terrorismo sul territorio nazionale.

Lo ha detto oggi il presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir), il leghista Giacomo Stucchi, al termine di un‘audizione con il numero uno dell‘Aisi Arturo Esposito.

“La preoccupazione è che [l‘eventuale bombardamento] possa comportare la necessità di un innalzamento ulteriore del livello di attenzione”, ha spiegato Stucchi.

Stamani il ministero della Difesa, in seguito a un articolo apparso sul Corriere della Sera, ha precisato che l‘Italia valuta, assieme ai suoi alleati, l‘ipotesi di un intervento aereo in Iraq ma che non ci sono ancora decisioni in proposito.

Domani si svolgeranno colloqui bilaterali fra il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, e il segretario di Stato alla Difesa statunitense, Ashton Baldwin Carter.

(Antonella Cinelli)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below