6 ottobre 2015 / 07:34 / 2 anni fa

Borsa Milano passa in positivo, bene Mediaset, deboli Saipem e Fca

MILANO (Reuters) - Piazza Affari prosegue in moderato rialzo una seduta che sembra confermare l‘inversione di trend dopo un terzo trimestre all‘insegna del sell-off.

Operatori a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Partito cauto, colpito da realizzi fisiologici dopo il rally di ieri, il listino milanese ha visto progressivamente prendere piede il segno meno, effetto soprattutto delle vendite sui petroliferi, per poi risalire palmo a palmo e passare in territorio positivo.

Attorno alle 10,50, l‘indice FTSE Mib e l‘AllShare guadagnano lo 0,3% circa e il Mid Cap sale dello 0,6% circa.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,3% circa.

Volumi per un controvalore di circa 800 milioni di euro.

I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare a un avvio di seduta all‘insegna dell‘incertezza.

Obbligazionario Usa poco mosso: il benchmark decennale sale di 4/32 e rende il 2,04%.

Le prese di beneficio zavorrano i petroliferi nelle prime due ore di contrattazioni. In volo ieri, SAIPEM è in lettera. Positiva TENARIS. ENI, che ha invertito il senso di marcia dell‘avvio di seduta, non viene penalizzata anche dalla decisione di S&P di taglarne il rating.

Tra gli energetici, zoppicanti TERNA, SNAM ed ENEL; meglio A2A.

Il taglio degl investimenti da parte di Petrobras, secondo l‘interpretazione di un analista, penalizza, oltre che i petroliferi, PRYSMIAN.

MEDIASET ben comprata: Hsbc ne ha alzato il rating a “buy” da “hold”.

TELECOM ITALIA in calo dopo l‘ufficializzazione della partecipazione vicina al 20% di Vivendi.

FCA negativa, in attesa dell‘avvio dell‘Ipo di Ferrari. In scia CNH INDUSTRIAL.

Banche in rialzo: il paniere sale dello 0,6% circa, con UNICREDIT poco meglio di INTESA SANPAOLO. Caute le popolari e MONTEPASCHI.

Stabili, come di consueto, i titoli sotto Opa, ovvero ANSALDO STS, PIRELLI, WORLD DUTY FREE e, fuori dal paniere principale, ITALCEMENTI e DELCLIMA.

Per il resto, spunti per UNIPOLSAI, FINMECCANICA, YOOX NET-A-PORTER, TOD‘S, AZIMUT e STMICROELECTRONICS.

Fuori dal paniere principale, MONDADORI brillante dopo l‘acquisizione della divisione libri di RCS MEDIAGROUP.

Tra le small cap, spiccano CSP e MOLMED.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below