30 settembre 2015 / 12:41 / 2 anni fa

Usa, occupati settore privato crescono oltre attese a settembre

NEW YORK (Reuters) - Il settore privato statunitense ha creato 200.000 nuovi posti di lavoro a settembre, contro i 194.000 occupati in più previsti dagli economisti interpellati da Reuters in un sondaggio.

Lavoratori Ford in posa con il presidente esecutivo Bill Ford durante l'assemblea allo stabilimento di Flat Rock, Michigan. REUTERS/Rebecca Cook

E’ quanto emerge dai numeri del report Adp, che potrebbero essere ritenuti sufficienti da Federal Reserve per operare un rialzo dei tassi entro la fine dell‘anno.

Rivisti al ribasso, invece, i nuovi occupati di agosto, che passano a 186.000 unità dai 190.000 inizialmente indicati.

I numeri degli occupati del settore privato anticipano quelli a cura del dipartimento del lavoro, in arrivo venerdì, che sono comprensivi del settore privato e di quello pubblico.

Nelle attese Reuters i ‘non farm-payroll’ a settembre dovrebbero aumentare di 203.000 unità dopo l‘incremento di 173.000 registrato ad agosto, il più contenuto da cinque mesi. Il tasso di disoccupazione è atteso stabile a 5,1%, al minimo da 7 anni e mezzo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below