September 23, 2015 / 9:34 AM / 3 years ago

Ilva, sequestrati beni a 15 ex dirigenti prima di inizio processo

L'Ilva di Taranto. REUTERS/Yara Nardi

BARI (Reuters) - Il giudice per l’udienza preliminare di Taranto Vilma Gilli ha disposto il sequestro di beni mobili e immobili per circa 20 milioni di euro riconducibili a 15 ex dirigenti dell’Ilva, che andranno a processo per disastro ambientale dal prossimo 20 ottobre.

Lo riferiscono oggi fonti giudiziarie.

Si tratta di un sequestro conservativo, disposto dopo la richiesta di alcuni allevatori che hanno subito l’abbattimento dei capi di bestiame a causa dell’inquinamento prodotto dall’Ilva, il più grande stabilimento siderurgico italiano.

Tra gli imputati colpiti dalla misura ci sono Nicola Riva e Fabio Arturo Riva (membri della famiglia che possiede il 90% dell’azienda siderurgica, oggi sotto amministrazione straordinaria) l’ex prefetto Bruno Ferrante.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below