22 settembre 2015 / 07:45 / 2 anni fa

Cina, licenziato numero due autorità vigilanza mercati

PECHINO (Reuters) - Il Partito comunista cinese ha esautorato il vice presidente dell‘autorità di vigilanza sui mergati finanziari. Lo annuncia l‘agenzia stampa ‘Xin Hua’, a qualche giorno dalla notizia dell‘apertura di un fascicolo per presunta corruzione.

Zhang Yujun, ex vice presidente dell'autorità cinese di vigilanza sui mercati, in una foto del 2011, quando era a capo della Borsa di Shanghai. REUTERS/Stringer

Zhang Yujun è sospettato di “grave violazione della disciplina”. Si tratta del primo responsabile della Csrc - China Securities Regulatory Commission - nei cui confronti sia stata avviata un‘indagine da giugno a questa parte, da quando è iniziata la brusca correzione dell‘azionario cinese.

Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.netSul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below