18 settembre 2015 / 10:06 / 2 anni fa

Migranti, Turchia ospita 2,2 milioni rifugiati da Siria, finora ha speso 7,6 miliardi dollari

ANKARA (Reuters) - La Turchia, nel cui territorio vive il maggior numero di rifugiati al mondo, ha finora speso 7,6 miliardi di dollari in costi di assistenza, prendendosi in carico circa 2,2 milioni di cittadini siriani in fuga dalla guerra civile.

Migranti durante preghiera musulmana del venerdì lungo un'autostrada vicino a Edirne, in Turchia, oggi. REUTERS/Osman Orsal

Lo dice il vice-premier Numan Kurtulmus in un incontro con la stampa.

Già dai tempi della seconda guerra mondiale in prima linea sul fronte dei flussi dei migranti, la Turchia ha con la Siria 900 chilometri di confine. Rispetto ai profughi siriani, il cui territorio è devastato da un conflitto civile giunto ormai al quinto anno, Ankara ha adottato una politica di assoluta apertura, senza mai respingere gli arrivi.

Secondo l‘Organizzazione internazionale dei migranti (Oim), con sede a Ginevra, dall‘inizio dell‘anno sono i 473.887 i disperati che hanno attraversato il Mediterraneo in direzione delle coste europee. Nella sola Grecia - provenienti in massima parte dalla Turchia - sono giunti in oltre 300.000.

“Le unità della Guardia costiera hanno salvato 53.228 persone in fuga, mentre in acque turche risultano morte 274 persone” precisa Kurtulmus.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below