17 settembre 2015 / 14:44 / 2 anni fa

Ucraina dichiara Berlusconi non gradito, al bando per tre anni

KIEV (Reuters) - Il governo ucraino ha dichiarato Silvio Berlusconi persona non gradita e gli ha vietato di entrare nel Paese per i prossimi tre anni.

Lo ha deciso il servizio secreto ucraino secondo quanto riferito giornale online Apostrophe.

Il divieto sarebbe stato motivato per la visita in Crimea, non concordata con Kiev, e per i recenti incontri avuti sempre in Crimea con il presidente russo Vladimir Putin.

Il divieto a Berlusconi arriva dopo che l‘Ucraina ha annunciato di aver deciso restrizioni, per motivi di sicurezza, nei confronti di 900 persone fra cui anche giornalisti.

Il sito della presidenza della Repubblica Russa tre giorni fa ha diffuso una nota sull‘incontro Berlusconi Putin avvenuto l‘11 settembre con una visita a varie località della Crimea.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below