10 settembre 2015 / 08:34 / 2 anni fa

Bad bank, Vestager (Ue) fiduciosa su soluzione con Italia

ROMA (Reuters) - La Commissione europea ritiene che si riuscirà a negoziare un‘intesa con il governo italiano sulla bad bank.

La commissaria europea alla Concorrenza Margrethe Vestager, in conferenza stampa. REUTERS/Gary Cameron

“Sono fiduciosa che una soluzione possa essere trovata”, ha detto la titolare dell‘Antitrust europeo a margine di una audizione in Parlamento.

Il governo vuole creare un veicolo societario munito di garanzia pubblica che compri dalle banche i crediti deteriorati.

“La bad bank può essere realizzata con o senza aiuti di Stato. Spetta all‘Italia scegliere le modalità”, dice il commissario subito precisando: “Nel momento in cui viene istituita una bad bank che darà vantaggi a determinate banche occorre imporre la condizione della ristrutturazione”.

La conseguenza sarebbe quindi il ‘bail in’, ossia una perdita per azionisti e detentori dei bond della banca beneficiata.

La variabile chiave su cui si concentra il confronto è il prezzo al quale il veicolo comprerebbe i crediti deteriorati.

Vestager così sintetizza il problema: “Se si trasferisce un credito deteriorato a qualcuno che può assumere un rischio maggiore allora il costo aumenta e quel prezzo deve essere valutato a valore di mercato. Se non è a valore di mercato qualcuno deve pagare [la differenza] e quel qualcuno non deve essere il contribuente”.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below