21 agosto 2015 / 13:15 / tra 2 anni

Caporalato agricolo, Martina annuncia vertice con Poletti il 27 agosto

RIMINI (Reuters) - Il prossimo 27 agosto il ministro dell‘Agricoltura Maurizio Martina e quello del Lavoro Giuliano Poletti terranno un vertice a Roma con le istituzioni del settore per discutere del tema del caporalato agricolo, al centro del dibattito dopo la notizia della bracciante agricola stagionale morta sul lavoro in Puglia il mese scorso.

Una coltivazione di pomodori in una immagine di archivio REUTERS/Ramzi Boudina

Il vertice è stato annunciato dallo stesso Martina, conversando con i giornalisti a margine del Meeting di Cl in corso a Rimini.

Dobbiamo guardare in faccia la realtà e renderci conto che ci sono alcune dinamiche organizzative strutturali di questa vicenda che hanno una contiguità profonda con la criminalità organizzata. C’è una reazione profonda da parte dello Stato. Proprio tra qualche giorno partirà la Rete del lavoro agricolo di qualità: è un lavoro intenso che abbiamo fatto in questi mesi per costruire uno strumento innovativo che renda evidente che la legalità conviene alle imprese, soprattutto a quelle del settore primario. E il 27 agosto, con il ministro Poletti, terremo un vertice nazionale proprio su questi temi: inviteremo le organizzazioni sindacali, le associazioni delle imprese agricole, l’ispettorato, l’Inps e costruiremo immediatamente una riflessione condivisa per andare avanti”, ha annunciato Martina.

“Sicuramente c’è stato in questi anni un percorso che ha aggravato la situazione soprattutto in alcuni territori, è inutile negarlo. L’importante è aver introdotto nel 2011 il reato di caporalato, ma non possiamo negare che abbiamo bisogno di un contrasto territoriale del fenomeno molto più robusto di quello che abbiamo ereditato fin qui” ha aggiunto il ministro spiegando che “la Rete del lavoro agricolo di qualità che si insedia dal 1° settembre può essere uno strumento virtuoso e prezioso”.

Alla domanda se anche la mafia inquina le imprese agricole al Sud, Martina ha risposto che “questo fenomeno coinvolga anche imprese del settore primario. Io stesso mi pongo il tema di una reazione più forte del settore agricolo italiano a questi fenomeni che non possono essere relegati a fatti sporadici o territoriali”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below