19 agosto 2015 / 12:56 / 2 anni fa

Turchia, spari vicino a uffici premier Istanbul, bomba nel Sudest

ISTANBUL (Reuters) - La polizia turca ha arrestato due sospetti in possesso di armi automatiche dopo una sparatoria verificatasi oggi vicino all‘ingresso del palazzo Dolmabahce a Istanbul, popolare tra i turisti e sede degli uffici del premier, riferisce l‘agenzia stampa Dogan.

Intanto nel sudest del Paese otto soldati sono rimasti uccisi dallo scoppio di una bomba, riferiscono fonti della sicurezza. L‘attentato è attribuito al Pkk.

Sul luogo della sparatoria a Istanbul sono arrivate ambulanze e le strade sono state chiuse, ma non si ha notizia di vittime. Secondo Dogan, l‘obiettivo sarebbero stati gli agenti a guardia del palazzo.

Il premier Ahmet Davutolgu si trovava ad Ankara, la capitale, al momento dell‘attacco.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below