12 agosto 2015 / 08:51 / tra 2 anni

Migranti, 50 dispersi in un naufragio in racconto superstiti

ROMA (Reuters) - Sarebbero circa cinquanta i migranti dispersi dopo l‘ennesimo affondamento di un‘imbarcazione nel Mediterraneo. Lo hanno raccontato gli stessi superstiti, secondo una fonte dei soccorsi.

Migranti all'arrivo a Trapani dopo essere stati soccorsi in mare. REUTERS/Darrin Zammit Lupi

Nelle ultime 24 ore i mezzi impegnati nelle operazioni di soccorso hanno tratto in salvo oltre 1.500 persone.

In una delle operazioni al largo delle coste libiche, l‘elicottero di una nave in pattugliamento ha avvistato un gommone in difficoltà, poi affondato. Nave Fenice ha soccorso 52 migranti, che hanno raccontato di un centinaio di persone a bordo.

Successivamente un secondo elicottero ha soccorso nella stessa area altri due migranti che erano in acqua aggrappati a un barile.

“Nave Mimbelli rimasta in zona ha continuato le ricerche di eventuali dispersi”, precisa una nota diffusa dalla Marina militare.

Sono oltre 2.000 i migranti che dall‘inizio dell‘anno hanno perso la vita nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l‘Europa, rispetto ai 3.279 dell‘intero 2014, secondo l‘Organizzazione internazionale per le migrazioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below